Club Cinematografico Triestino

Regolamento concorsi Old

 NUOVO REGOLAMENTO CONCORSI
1 Il presente regolamento vale per tutti i Concorsi promossi ed organizzati dal Club Cinematografico Triestino.

2 Possono partecipare ai concorsi tutti i videoamatori non professionisti, con  quote differenziate per soci e non   soci.

3 Le quote di iscrizione saranno determinate annualmente dal Consiglio Direttivo.

4 Si possono iscrivere solamente film realizzati in video nei formati VHS, SVHS e DVD ed opere realizzate in pellicola, ma riversate su nastro o DVD.

5  Ogni opera presentata dovrà riportare i seguenti dati:- Cognome e nome dell’autore  delle riprese e del montaggio

- Indirizzo e numero telefonico
- Titolo del film
- Durata del film (esclusi eventuali sigle di apertura, titoli di testa e di coda)
- Suono stereo o mono.

6  Le opere saranno restituite ai concorrenti dopo lo svolgimento del concorso. Potranno essere trattenute nei soli casi previsti dai bandi di concorso (Concorsi internazionali, nazionali ed interregionali).

7 Nei film dovranno apparire i nominativi degli autori e degli eventuali collaboratori. Sarà gradito inserire all’inizio dell’opera il logo del Club di appartenenza.

8 La partecipazione ai concorsi può essere estesa per un periodo massimo di dodici mesi anche ai non soci, con una quota maggiorata di iscrizione. Trascorso tale periodo senza che si sia provveduto all’adesione al club, cesserà la possibilità di poter iscriversi ai concorsi.

9 Possono essere iscritte solamente opere inedite, cioè che non abbiano  partecipato ad altri concorsi organizzati dal nostro cine video club, tranne al TROFEO TRIESTE, che è una manifestazione internazionale.

10 E’ esclusa qualsiasi forma di pubblicità diretta nei filmati presentati. Sarà tollerata la pubblicità occulta che, palesemente, sia stata inserita casualmente.

11 Ogni autore è responsabile del contenuto di ogni sua opera, musiche comprese.

12 Nei film in concorso si possono inserire clip provenienti da altre opere dell’autore o di altri videomaker (che abbiano anche partecipato e/o vinto dei premi in altri concorsi). Possono pure essere utilizzate clip provenienti da altre fonti (cinematografiche, televisive, ecc.). La durata complessiva degli inserti non potrà mai essere superiore al 10% della durata del film presentato.

13 I dialoghi e/o gli eventuali commenti dei film dovranno essere in lingua italiana ad eccezione di quelli dei film partecipanti ai concorsi internazionali.

14 Per ogni concorso viene stabilita – anno per anno -  la durata dei film. Potrà essere accettata una tolleranza non superiore al 5%.

15 Per il concorso “UN ANNO DI FILM” ed altri a carattere non locale si potranno presentare filmati che superano il tempo massimo consentito. Ad insindacabile giudizio della Giuria o della Commissione di Preselezione insediate, potrà essere ammessa e/o giudicata in via eccezionale solamente se l’opera presentata in concorso sarà ritenuta importante per il tema trattato e/o di grande rilievo dal punto di vista artistico. Rimarrà, comunque, la possibilità di essere ammessa alla proiezione  “fuori concorso”.

16 Viene esclusa nelle opere partecipanti la collaborazione anche parziale di professionisti del settore video-cinematografico, perchè causa una concorrenza sleale nei confronti degli altri iscritti allo stesso concorso.

17 Per correttezza, sia nei confronti dei partecipanti che dei giurati, i nominativi dei componenti la Giuria non potranno essere rivelati prima della consegna in busta sigillata dei verbali contenenti i risultati del concorso.

18 Qualora ad un concorso ci fosse una partecipazione molto numerosa di concorrenti, tale da ritenere da parte del Consiglio Direttivo compromessoo il corretto e ponderato svolgimento del giudizio, potrà essere costituita una Commissione di Preselezione.

19 Per i concorsi più importanti, organizzati dal nostro club, non potranno essere nominati quali componenti della giuria nè i soci nè gli appartenenti agli organi del C.C.T.
Della eventuale commissione di preselezione, invece, potranno fare parte sia i componenti degli organi del club che i soci, ad esclusione di quelle persone che sono concorrenti o che abbiano a qualsiasi titolo collaborato anche solo parzialmente con l’autore alla realizzazione del film in concorso. Dalla commissione di preselezione vanno esclusi pure i soci che siano in grado di parentela con i concorrenti.

20 I componenti delle giurie saranno nominati su incarico del Consiglio Direttivo e scelti tra gli esperti del settore video-foto-cinematografico, nonchè della cultura e della critica cinematografica.

21 Saranno proiettate al pubblico solamente quelle opere che i giurati eventualmente riterranno idonee (qualora vi fosse un gran numero di partecipanti e poco tempo a disposizione per le proiezioni).

22 Le giurie sono valide se in numero di tre o più componenti. In caso di parità di giudizio tra i componenti, il voto del presidente di giuria sarà determinante. Prima dell’inizio delle proiezioni dei film in concorso, saranno nominati, nell’ambito della giuria stessa, il presidente di giuria ed il segretario verbalizzante.
Al termine della sessione di giudizio, a lavori conclusi, sarà compilato il verbale contenente i nominativi dei vincitori con le motivazioni. Detto verbale sarà firmato dal presidente di giuria, dal segretario e da un giurato. Sarà, quindi, sigillato in busta chiusa e consegnato al presidente del cineclub organizzatore (o a chi per lui). Unitamente sarà consegnata una lista dei premi assegnati senza alcun riferimento dei nominativi.
Le eventuali commissioni di preselezione saranno composte da almeno tre persone e tra queste possono esserci una o più componenti della giuria ufficiale.

23  A prescindere dalla massima libertà di giudizio, alle giurie saranno suggeritii criteri di esame conformi all’importanza del concorso stesso.

24  In alcuni concorsi potrà essere assegnato a sorpresa il “ Premio del Pubblico “.I votanti potranno votare il film prescelto su una scheda apposita nella qualesaranno elencati tutti i film partecipanti. Potranno votare tutti i presenti in sala ad esclusione degli autori.

25  Durante le premiazioni uno o più componenti delle giurie saranno invitati ad essere presenti in sala. Oltre a dare lettura dei verbali, i giurati potranno commentare le motivazioni sia dei premi assegnati che delle esclusioni

26  L’eventuale mancata pubblicazione sulla stampa dei verbali di giuria e dei premiati non potrà in nessun caso essere imputata agli organizzatori del concorso.

27  A tutti i concorrenti saranno consegnati, su richiesta, i verbali della giuria.

 

IL Consiglio Direttivo        

SCARICA REGOLAMENTO CONCORSI:  Scarica

Club Cinematografico Triestino

Partecipa alle nostre serate nella sala di Corso Italia, n°27 II piano.

Corso Italia , 27
34100 Trieste

Contattaci